• Youtube
  • Linkedin
  • Pinterest ULMA
  • Video

IL COMMISSARIATO DI MOLLET, COLORATO ED ENERGETICAMENTE EFFICIENTE CON LA FACCIATA VENTILATA ULMA

La facciata ventilata contribuisce a ridurre il consumo energetico del 49% rispetto a un edificio analogo.

contatto

Per ottenere qualsiasi informazione addizionale di cui tu abbia bisogno, non esitare a contattarci.


* Campi obbligatori da compilare
Accetto le condizioni legali *
Ricevi newsletter KOMUNIKA



Questo edificio presenta vari elementi sostenibili, tra i quali la facciata ventilata, per cui si ottiene una riduzione del 49% del consumo energetico rispetto a un altro dalle caratteristiche analoghe.

La costruzione del commissariato della polizia locale di MOLLET è il risultato di un concorso aperto, indetto per la realizzazione della biblioteca centrale (non ancora avviata) e della sede della polizia locale in un lotto appartenente al Comune. Il progetto presentato da Taller 9s arquitectes si è piazzato al primo posto.

PERSONALIZZAZIONE E SERVIZIO INTEGRALE

Gli autori del progetto, Oriol Cusidó e Irene Marzo, hanno progettato il commissariato con la facciata ventilata in calcestruzzo polimerico. Secondo Maider Biain, tecnico di ULMA: “La caratteristica principale di questo progetto è l'intenzione di mantenere la stessa proporzione dei portici o vani con le suddivisioni della facciata; per riuscirci, sono stati impiegati giunti orizzontali da 3,5 mm (o standard), mentre si è fatto ricorso ai giunti da 8 mm per accentuare la verticalità, ottenendo così un effetto visivo di proporzione e affinità. I giunti verticali sono da 5 mm. Questo progetto ha richiesto anche una tracciatura molto precisa. Mentre in altezza abbiamo potuto usare lo stesso formato da 320 mm in tutti i corsi, in lunghezza abbiamo dovuto adattarci alla muratura e quindi impiegare vari formati, da tra 900 e 1100 mm”. 

Grazie agli svariati colori disponibili nella gamma di ULMA Architectural Solutions, è stato possibile rendere colorato l'edificio, un effetto ottenuto sfruttando i frangisole metallici rivestiti con lastre in calcestruzzo polimerico di colori diversi. Lo scopo dei frangisole era quello di risolvere l'apertura della facciata, integrandola nella stessa per darle continuità.

Secondo Oriol Cusidó, l'architetto autore del progetto, “La soluzione ULMA ci ha permesso di raggiungere un triplice obiettivo: il miglioramento energetico del mantello, la necessaria garanzia di durevolezza e la valorizzazione estetica dell'edificio grazie alla combinazione di giunti, pezzi e di colori. Abbiamo potuto usare la stessa lastra per i tratti opachi e i portici, che non sono altro che tratti di mantello che sono stati aperti.”

Il punto fondamentale del progetto è stato il servizio integrale offerto da ULMA che ha anche proposto una soluzione per tutti gli elementi non standardizzati come i giunti speciali, i formati personalizzati, i colori speciali, l'inserimento della lastra nella struttura dei frangisole.  Lucia Zafra, membro del team tecnico, aggiunge: “Siamo riusciti non solo a risolvere questi elementi, ma anche a fornire altre proposte per trovare un equilibrio tra il budget disponibile e l'effetto architettonico richiesto”.

L'architetto del progetto dichiara: “La nostra esperienza con ULMA è stata molto positiva. Durante la fase di progettazione, la collaborazione costante del team tecnico dell'azienda ci ha consentito di adattare la nostra idea progettuale alle possibilità del sistema e alle limitazioni del budget di partenza.” 

EDIFICIO ENERGETICAMENTE EFFICIENTE.

La facciata ventilata in calcestruzzo polimerico ULMA, il manto vegetale, l'installazione di un impianto di pannelli solari termici, lo studio della vetratura e degli elementi di protezione solare, fanno sì che il consumo energetico di questo edificio sia ridotto del 49% rispetto a uno equivalente.

L'edificio del commissariato è isolato dalla strada con una facciata più opaca, mentre si apre al nuovo spazio pubblico con una facciata vetrata e trasparente. Gli ambienti di lavoro si affacciano sul parco e dispongono di un sistema di veneziane per migliorare il comfort luminoso. Inoltre, al piano superiore è stato installato un lucernario lineare che ottimizza l'entrata della luce nella corsia centrale e facilita la ventilazione.

Il commissariato è solo una parte di un progetto unitario con il quale, tramite il dialogo e il confronto tra due strutture (commissariato e biblioteca), si allestisce un nuovo spazio urbano dando anche continuità ai parchi della zona.

SCHEDA TECNICA:
COMMITTENTE: Comune di Mollet del Vallès Provincia di Barcellona
IMPRESA EDILE Abolafio Construcciones
ARCHITETTI: Oriol Cusidó e Irene Marzo – Taller 9s arquitectes
SUPERFICIE COSTRUITA: 1.962 m2
TEXTURE: Aria. Gamma Vanguard
FORMATO DELLA LASTRA: 1100-900 x 320 mm (h)
COLORI: M18, M17, M20, M21, M22, M24, M26
Città: Barcelona
Paese: España
Prodotti utilizzati: Gama Vanguard de Fachada ventilada ULMA
Tipo di progetto: Opera nuova