• Youtube
  • Linkedin
  • Pinterest ULMA
  • Video

PROBLEMI DI UMIDITÀ E DI CONDENSA A GIJÓN, RISOLTI RISTRUTTURANDO CON ULMA

contatto

Per ottenere qualsiasi informazione addizionale di cui tu abbia bisogno, non esitare a contattarci.


* Campi obbligatori da compilare
Accetto le condizioni legali *
Ricevi newsletter KOMUNIKA



Gli abitanti della via BALMES di Gijón, una zona in cui la vicinanza al mare pregiudica direttamente lo stato degli edifici, lamentavano problemi di umidità dovuta a infiltrazioni, presenza di condensa e distacchi delle piastrelle in ceramica dalla facciata originale. A questo si aggiungeva il degrado generalizzato dell'aspetto dell'edificio a causa della mancanza di protezione dalle intemperie.

Il primo obiettivo che si è posta la direzione del progetto è stata la ristrutturazione completa dell'edificio per creare le condizioni adatte di sicurezza e di salute, dotandolo di un mantello dal corretto funzionamento energetico e proteggendolo dall'umidità.

Un altro aspetto importante era il rinnovamento dell'aspetto estetico per dotarlo di una nuova immagine dal design contemporaneo.  

Con l'impiego del calcestruzzo polimerico, materiale di alta qualità ed eccellenti prestazioni, il team dei tecnici responsabili della ristrutturazione ha ottenuto un ottimo rapporto tra QUALITÀ-PRESTAZIONI-DESIGN e PREZZO.

L'architetto del progetto, JOSE ANTONIO SUÁREZ CASTAÑÓN, ha evidenziato la qualità del sistema di posa: “Oltre alla robustezza e alla qualità del design delle lastre, ci ha convinti il particolare sistema di fissaggio di ULMA alla facciata e delle lastre al sistema di profili verticali e orizzontali”

La soluzione dei problemi di umidità e il miglioramento energetico sono fondamentali per la completa soddisfazione sia del progettista che degli abitanti dell'edificio:
I problemi legati all'umidità e alla presenza di condensa sono stati risolti, oltre a rinnovare l'estetica e a migliorare lo stato del mantello. L'edificio ha anche migliorato oltre il 30% la propria efficienza energetica ed ha cambiato la propria classificazione”.

La prima fase del processo si è basata su un lavoro millimetrico che ha reso possibile adattare le lastre in calcestruzzo polimerico alla costruzione esistente. Il coordinamento tra ULMA, il team tecnico e l'impresa edile è stato essenziale. Il calcestruzzo polimerico ha dimostrato la propria versatilità, visto che consente di adattarsi totalmente al progetto prescelto grazie al sistema di produzione a stampi.

Città: Gijón
Paese: España
Architetto/i: Jose Antonio Suárez Castañón
Tipo di progetto: Ristrutturazione